Interviste a Made in Steel | Siderweb - La community dell'acciaio

2022-09-24 12:45:10 By : Ms. Lucky Chen

Che il 2021 stia per essere incoronato l’anno migliore del Gruppo lo si capisce dal sorriso con cui Eufrasio Anghileri, AD del Gruppo Eusider, ti accoglie allo stand dell’azienda in Made in Steel. Un sorriso che può essere visto attraverso la mascherina, dovuto anche alla gioia di poter tornare ad incontrarsi in fiera.

«È senza dubbio positivo poter vedere le persone in maniera diretta. I mezzi di comunicazione da remoto hanno aiutato e aiutano, ma ritrovare anche la fisicità porta gli incontri su un altro livello. È un piacere poter essere qui e poter ritrovare clienti e fornitori anche esteri. E vorrei anche ringraziare per aver potuto cogliere questa occasione» ha ribadito l’imprenditore.

Anghileri ha confermato una volta di più che il 2021 è stato un anno straordinario per i prodotti piani. In particolare, «da settembre 2020 ad oggi il mercato è stato decisamente positivo con una domanda più che vivace con anche delle soddisfazioni in termini di marginalità. La cosa più importante è stata che non è solo un settore a vivere un momento particolarmente favorevole ma tutta l’economia. Tutti i settori sono ben intonati: elettrodomestico, componentistica, carpenteria, macchine movimento terra, cantieristica. In pratica la congiuntura positiva comprende tutti i comparti. C’è da dire che da agosto l’euforia iniziale si è un po’ raffreddata, dando luogo ad un previsto ridimensionamento dei prezzi. Devo però dire che la domanda resta vivace».

Un ulteriore elemento positivo dell’anno che si sta avviando alla conclusione, secondo l’imprenditore, è la puntualità nei pagamenti che ha dato solidità finanziaria alla ripresa. L’incremento repentino dei prezzi e quindi la maggior necessità di circolante è  stata sostenuta dagli istituti di credito, senza i quali la situazione avrebbe potuto creare sofferenze che a cascata si sarebbero propagate nell’intero sistema. Ma «fortunatamente questo non si è verificato. E vuol anche dire che è l’intera filiera a godere di un ottimo stato di salute».

Dopo la denuncia di difficoltà di approvvigionamento lanciata a marzo dai microfoni del webinar di siderweb, Anghileri indica che la situazione si è un po’ normalizzata, anche se la continuità di approvvigionamento è più complicata rispetto al passato. «Dalle acciaierie europee comunque oggi troviamo tutto quello di cui necessitiamo. Allo stato attuale troviamo invece maggiori difficoltà sul fronte della logistica, sia per il trasporto marittimo con porti affollati e noli alle stelle, sia per il trasporto via gomma, dove fatichiamo a trovare i mezzi necessari per consegnare la merce ai clienti».

«Il bilancio di quest'anno sarà per Eusider il migliore della sua storia e dovremmo sfiorare il miliardo di fatturato con un’ottima marginalità e questo ci ha permesso di guardare a nuovi investimenti con più fiducia e più ottimismo. Ottimismo dovuto al fatto che non abbiamo ancora visto arrivare appieno nel sistema le risorse del PNRR, con una liquidità che ci porta a pensare che questo ciclo positivo possa durare almeno fino al 2022 e forse anche oltre».

Tornando agli investimenti Anghileri conferma un programma importante per il prossimo anno, rimarcando come l'ultima acquisizione della Bidue Srl, completata nel dicembre 2020, abbia dato i risultati sperati con un Ebitda del 25% e un export pari all’85% del fatturato.

«Anche in questo 2021 stiamo valutando un’acquisizione che vada nella stessa direzione – annuncia Anghileri – vale a dire un’azienda che ci permetta di verticalizzare, avvicinandoci al consumatore finale, con marginalità importante ed in grado di farci crescere in termini di internazionalizzazione. Il nostro investimento principale dei prossimi anni, il cantiere è già partito, si focalizza nel comune di Ostiglia in provincia di Mantova, dove su un terreno di nostra proprietà di circa 100 ettari edificheremo una struttura di 50mila metri quadrati coperti per riunire quattro sedi di aziende controllate distribuite tra Lombardia ed Emilia-Romagna. In questa sede concentreremo la commercializzazione e tutte le prelavorazioni di: tubo senza saldatura, tubo trafilato e barra cromata. Il maxi investimento nel mantovano sarà inoltre all'insegna della sostenibilità.  Infatti in questa nostra nuova sede sfrutteremo il trasporto a mezzo chiatta sul Canal Bianco che collega la nostra proprietà al Mar Adriatico, riducendo enormenente l'emissione di Co2. Questo inoltre ci permetterà di ottimizzare logistica ed efficienza». 

In aumento anche l’utile netto dell’esercizio

Eufrasio Anghileri annuncia la nuova acquisizione nel corso del webinar MERCATO & DINTORNI

Verso la Conference & Exhibition internazionale dell’acciaio: le voci, le attese e i progetti della filiera

In aumento anche l’utile netto dell’esercizio

Eufrasio Anghileri annuncia la nuova acquisizione nel corso del webinar MERCATO & DINTORNI

Eufrasio Anghileri: «Avviato maxi investimento nel mantovano all'insegna della sostenibilità»

Incremento del fatturato del 55% per la storica azienda che in questi primi mesi del 2022 consolida le prestazioni

Frizzera: «Nonostante le incertezze iniziali restano buone anche le prospettive del 2022. Investimenti per 26 milioni»

La forte volatilità del prezzo dell’energia continua a preoccupare le acciaierie

Forte la concorrenza tra i distributori, mentre l'import appare conveniente pur riguardando arrivi lontani

Si è interrotto il trend discendente. Possibile una ripresa, benché limitata e momentanea

Intanto, pesa sulla vergella il forte disallineamento tra prezzi interni e offerte dall'estero

Questi i principali problemi che attanagliano il mercato. I prezzi tuttavia continuano ad essere supportati dai costi

SIDERWEB S.P.A. Società del gruppo Morandi Group s.r.l.

Sede sociale: Flero (Brescia) Via Don Milani n.5

 Copyright Siderweb Spa Tutti i diritti sono riservati

Capitale Sociale: 190.000€ interamente versato Registro delle Imprese di Brescia Codice Fiscale e Partita I.V.A.: IT03562320170 R.E.A. n. 419331

www.siderweb.com: Autorizzazione del Tribunale di Brescia n. 11/2004 del 17 marzo 2004, Iscrizione al R.O.C. n. 26116. Direttore Responsabile: Davide Lorenzini